Il programma è stato ospitato dalla Società Europea per la Superconduttività Applicata e dall’Università di Bologna

 

OCEM Power Electronics ha sponsorizzato un seminario di sei giorni questa settimana che ha raccolto studenti laureati e giovani professionisti provenienti da tutto il mondo per studiare come la tecnologia dei superconduttori ad alta temperatura può essere applicata ai settori dell’energia rinnovabile e dei trasporti.

Circa 25 giovani ricercatori provenienti da Europa, Asia e Stati Uniti hanno partecipato alla Summer School ESAS, ospitata dalla Società Europea di Superconduttività Applicata (ESAS) e dall’Università di Bologna tra l’08 ed il 14 giugno, sul tema High Temperature Superconductor Technology for Sustainable Energy and Transport Systems.

La Summer School è stata fondata nel 2007 e si svolge ogni estate  in una sede universitaria diversa in Europa. Quest’anno OCEM ha sponsorizzato un evento di benvenuto e ha fornito il materiale didattico per gli studenti.

Nell’ottica di collaborare con l’Università e di avvicinarsi di più alla città di Bologna, OCEM è stata molto lieta di sostenere il programma ESAS, poiché per decenni l’azienda ha fornito sistemi di alimentazione per i magneti superconduttori utilizzati nella ricerca dell’energia da fusione e negli acceleratori di particelle.

I superconduttori sono materiali che, una volta raffreddati, possono portare una corrente elettrica senza perdita del carico resistivo. Ad esempio l’energia immagazzinata sotto forma di un campo magnetico all’interno di un superconduttore può durare indefinitamente senza perdite, e può essere rapidamente utilizzata per applicazioni in cui si verificano picchi di potenza.

OCEM ha iniziato la produzione di sistemi di alimentazione per regolari superconduttori nel 1970 e successivamente per superconduttori ad alta temperatura (dopo la loro scoperta nel 1980).

OCEM Power Electronics, dal 1943 gli specialisti dell’elettronica di potenza